Una sola immagine

Hermitage – Joan Miro

 

Era una sola immagine
essenziale
eppure non so ancora dirti
cosa significa per me:
una profonda amicizia
e gratitudine
in un sogno blu
rosso e arancione
pieno di figure sfumate
in una notte
in cui il sole splendeva
e in silenzio
ascoltavo le stelle
cadere.


 


Contatore per sito

Annunci

Casa

At rest – Wassily Kandinsky

Abbiamo guardato al mattino
come se mai ce ne fosse stato un altro
sopravvivendo senza memoria
e facendo solo finta di capire
che bastasse sorridere per mentire.
Così la prima goccia d’estate
ha ucciso questo caldo
e non ha aggiunto niente
ai pensieri incauti di quest’alba imminente
– semmai il contrario: ha detto addio
ai tramonti gloriosi, alle cicale stonate
e a tutti i versi scritti per te.

Dietro la finestra non si vede più nulla
solo il mio violino suona e canta con dolci parole,
è una quiete apparente
non c’è altro modo, non c’è mai stato:
fingendomi altrove mi stupisco
di quanto le mie mani si perdono in te
di quanto i miei occhi si fissano sui tuoi
di ogni parola che diventa anima e cuore
in questa bellissima isola di mare
che come un faro ci richiama sempre
qui, in questo dolcissimo luogo
che ancora mi ostino a chiamare casa.


Ólafur Arnalds – Film Credits


 


Contatore per sito

Surface

OK Computer – Radiohead [booklet page]

Non esiste nessun utile
nello scavare nel tempo,
è come fissare una luce
alle spalle del monte
o come nel silenzio
pronunciare il tuo nome.
Eppure, tutte le sere
sulle pareti di casa
danzano le nostre vite
intrecciandosi
in quell’unico istante
che realizza tutto il tempo.

 


Radiohead – No Surprises


 


Contatore per sito