Contano i legami [di Jorge Luis Borges]

No. 5, 1948 – Jackson Pollock

Non sai bene se la vita è viaggio,
se è sogno, se è attesa, se è un piano che si svolge giorno
dopo giorno e non te ne accorgi
se non guardando all’indietro. Non sai se ha senso.
In certi momenti il senso non conta.
Contano i legami.

 


Contatore per sito

Annunci

Forse un mattino andando in un’aria di vetro [di Eugenio Montale]

Forse un mattino andando in un’aria di vetro,
arida, rivolgendomi, vedrò compirsi il miracolo:
il nulla alle mie spalle, il vuoto dietro
di me, con un terrore di ubriaco.

Poi come s’uno schermo, s’accamperanno di gitto
alberi case colli per l’inganno consueto.
Ma sarà troppo tardi; ed io me n’andrò zitto
tra gli uomini che non si voltano, col mio segreto.

 


Montale – Ossi di seppia


 


Contatore per sito

Nel giusto tempo umano [di Salvatore Quasimodo]

Sombras projetadas – Lourdes Castro

 

Giace nel vento di profonda luce,
l’amata del tempo delle colombe.
di me di acque di foglie
Sola fra i vivi, o diletta,
ragioni; e la nuda notte
la tua voce consola
di lucenti ardori e letizie.

Ci deluse bellezza, e il dileguare
d’ogni forma e memoria,
il labile moto svelato agli affetti
a specchio degli interni fulgori.

Ma dal profondo tuo sangue,
nel giusto tempo umano,
rinasceremo senza dolore.

 


 


Contatore per sito