Something About Me

Lascia che mi presenti. Io sono… eccetera eccetera. Adesso sai di me più di quanto io non sappia di te.
[da “Monumento” di Mark Strand]

about

Devo averlo visto più come un compito che come un piacere, per questo fino ad oggi non mi sono voluta impegnare a scrivere qualcosa su di me. Ho aperto il Blog a Dicembre del 2013 e certo che di tempo ne è passato.
In tanti poi hanno cominciato a chiedermi di scrivere qualcosa su di me e da qui il dubbio è sorto nella mia testa più che nel mio cuore.
Ho cominciato infatti a ragionare sul perché della richiesta e sui motivi dell’esistenza dell’about me in quasi tutti i blog da me visitati.
È un modo per farsi conoscere, ho pensato. Perché la gente, le persone, vogliono sapere chi c’è dietro un racconto, chi c’è dietro una poesia, chi c’è dietro un articolo o una recensione.
Forse è una questione di correttezza o di onestà o forse è solo un modo per completare il nostro processo di lettura, per immaginare e figurarsi chi sta alle spalle della parola e come questi potrebbe essere fisicamente e/o moralmente.
D’altronde ogni volta che leggo un libro, bene o male, so come è fatto l’autore, anzi spesso conosco prima lui e poi ciò che scrive, perché adesso è così che corre la cultura.
Però poi, ho ricordato me al liceo e a come mi immaginavo fossero fatti Catullo, Omero, Eschilo, Saffo, per citare i più alti e conosciuti. Ma anche qui, nonostante ciò, pongo un freno al mio pensiero.
Io non sono una scrittrice, non sono un’artista, o almeno non credo di esserlo.
Io sono più una Giulia Balbilla, che nessuno conosce, nessuno sa chi sia o come era fisicamente, eppure milioni e milioni di persone, per generazioni e generazioni, hanno letto i suoi epigrammi incisi sulle gambe del “Colosso di Memnone”, a Tebe d’Egitto. In egual misura vanno lì in viaggio, leggono e non capiscono, qualcuno traduce per loro una splendida poesia e uno su un milione si chiede chi veramente fosse stata Giulia Balbilla.
Io vivo una vita più o meno normale, ho bisogno di lavorare per vivere e per socializzare, per confrontarmi e scontrarmi, ho bisogno di andare ogni tanto al cinema, di mangiare, di guardare le stelle alla sera, di fumare per vizio, di dormire e sognare, di bere due caffè ogni due ore, di curare le mie piante, di ascoltare i Pink floyd almeno una volta al mese, di parlare con i miei genitori e sapere come stanno. Ho bisogno di fare l’amore, di fissare qualcuno negli occhi e ascoltare la sua voce. Ho bisogno di recitare e raccontare delle storie, di guidare per evadere e per andare a prendere il pane, ho bisogno di camminare, mai di correre. Ho bisogno di leggere e immaginare, viaggiare…
E ho bisogno di scrivere…
Eggià, ho “bisogno” di scrivere.
Sembra quasi una confessione adesso e forse un po’ lo è.
Non voglio entrare nei meandri dell’arte e di cosa lo sia perché per me scrivere è come dare una carezza a qualcuno, è come scambiare un sorriso.
La mia parola è la mia onestà, sia che essa sia veritiera, sia che essa sia fantastica.
Credo adesso che basti questo per capire che spesso “oltre” io non voglio andare.
Il mio nome qui è Sedicente, e possiedo sogni e ragione…
…così come ognuno di voi.

Grazie.

 


 

Annunci

83 commenti su “Something About Me

  1. Piero ha detto:

    Mi permetto di dirti che è una bellissima presentazione. Da una parte riesci a dipingerti come una tra i tanti e dall’altra, con le emozioni che trasmetti, a far emergere la tua acuta sensibilità. La tua, che tu ne sia convinta o no, è arte. Che ti ringrazio di farci conoscere e apprezzare. Ciao, buona domenica. Piero

    Piace a 2 people

    • Seidicente ha detto:

      Grazie Pietro, le tue parole sono bellissime e mi riempiono di gioia perché quando pubblico ciò che scrivo nel mio cuore c’è sempre un po’ di paura.
      Quella paura di non riuscire a trasmettere quello che per me è più importante.
      Grazie ancora.
      Un abbraccio.

      Piace a 1 persona

  2. Danilo Sesti ha detto:

    “ho bisogno di camminare, mai di correre”

    Questa è la cosa che mi ha colpito di più della tua presentazione, in senso positivo ovviamente!
    A presto ^^

    Piace a 1 persona

  3. MarianTranslature ha detto:

    una bella presentazione, piacere di aver conosciuto questa parte della persona che c’è dietro questo spazio virtuale!

    Piace a 1 persona

  4. indianalakota ha detto:

    Molto piacere di conoscerti 😊

    Piace a 1 persona

  5. Nico ha detto:

    Ti ho sempre percepita come una persona timida e riservata, quindi devo farti i complimenti per aver avuto coraggio ed esserti descritta in modo davvero completo.
    Hai ragione quando dici che è importante conoscere coloro che scrivono, perché nel leggerli potremmo capire molto del loro pensiero ma sopratutto con quali esperienze esso si sia formato.
    Siamo tutti, chi più chi meno, persone comuni con interessi diversi, accomunati da un’unica passione, scrivere.

    A te, tutta la mia stima!

    Ti abbraccio…. 😉

    Piace a 1 persona

  6. Dora Buonfino ha detto:

    Scrivere è come far l’amore, e tu dimostri la stessa passione!

    Piace a 1 persona

  7. Ecco, se mai un giorno riuscissi a scrivere un “about” come dio comanda vorrei che fosse così. Descrivere in poche righe l’universo che mi porto dietro.
    Sì, decisamente, mi piace “abbestia”.

    Piace a 1 persona

  8. alveck ha detto:

    Una presentazione… “incantata”. Bellissima, piena di significato. Molte volte, capita nei blog di dire a qualcuno “sei speciale”… così è anche con te, ma con in più ammirazione per le emozioni e i sentimenti che sai evocare e per il tocco lieve del tuo dire. Grazie.

    Piace a 1 persona

  9. Laura ha detto:

    Che bella presentazione, sei semplicemente fantastica, dolce, sincera e questo comunque traspare dai bellissimi pensieri che ci regali ad ogni tuo post, un abbraccio e buona domenica sera, ❤

    Piace a 1 persona

  10. Enzo ha detto:

    Non ho mai creduto fino in fondo ad un profilo personale, men che mai ad uno virtuale: credo solo a quello che si percepisce da almeno una decina di post scritti. credo a quello che viene riflesso dalle scelte grafiche, visive, sintattiche, dai commenti che si ricevono e dalle risposte che si danno, perchè un blog è lontano anni luce da un libro e la scrittura che vi si lascia dentro possiede dinamiche differenti. L’unica cosa che ho notato di “originale” ( talvolta l’ho fatto anch’io) è la mancanza della possibilità di commentare sui post. Questo mi interessa particolarmente, leggere e tenersi le riflessioni per sè…normalmente un blog siffatto muore dopo pochi mesi tu da quando hai intarpreso questa strada silenziosa?. Ciao e grazie per l’attenzione,

    Mi piace

  11. beebeep74 ha detto:

    appoggio il commento di Enzo.
    Personalmente credo che il profilo non serva assolutamente a nulla in quanto le caratteristiche di chi scrive, preferisco farle emergere dai contenuti dei post e dalle scelte grafiche di foto o allegati vari che l’autore fa.

    mi piace considerare questo mondo virtuale una specie di cielo stellato sotto cui sostare per cercare di “catturare” qualcuna delle numerose stelle cadenti messe a disposizione di tutti, senza troppo sapere da chi.

    Piace a 1 persona

  12. bicicci1969 ha detto:

    Ciao Giuliana.
    Non so se riuscirò mai a dedicarmi ad un “about me”, pur rendendomi conto che conoscere un po’ di chi scrive può essere importante.
    Il tuo blog traspare eleganza e stile, elementi questi che mi hanno catturato in attenzione; gli articoli e le poesie mi hanno definitivamente coinvolto e ti seguo con vivo piacere.
    Questa presentazione è una conferma di un’essenza che si trova già tra le tue righe.
    Ti mando un abbraccio di cuore
    Brigida.

    Piace a 1 persona

    • Seidicente ha detto:

      Grazie Brigida per me è una vera gioia sapere che mi segui sempre. Spero di potermi mettere in pari, in questo periodo sono rimasta un po’ indietro con la lettura. Mi spiace.
      Grazie ancora, ti abbraccio 🙂

      Piace a 1 persona

      • bicicci1969 ha detto:

        Ah… io non scappo! (scherzo)
        Sono lieta di avere lettori, anche se sono più avida nel carpire che nel concedere… ultimamente sembra che stia riprendendo un po’ a scrivere, dopo mesi di foglio completamente bianco. Le parole non mi parlavano (so che comprendi ciò che intendo).
        Credo che l’importante sia soprattutto esserci, senza pretese, rispettando gli spazi degli altri, rispettandone i tempi. La bellezza di essere tra i blogger è questa, rispetto ai siti: ognuno è ospite e a sua volta ospita.
        Un sorriso
        🙂

        Piace a 1 persona

  13. romolo giacani ha detto:

    A me invece le presentazioni piacciono molto (del resto quando compro un libro la prima cosa che faccio è andare a vedere chi è l’autore). E la tua mi è piaciuta particolarmente. Ti sei descritta con i bisogni, quindi forse non con quella che sei, ma con quello che ti completa per essere quella che sei (o forse che vorresti essere). Sì, proprio bella!

    Piace a 2 people

    • Seidicente ha detto:

      Grazie, credo che le tue siano proprio delle osservazioni corrette.
      Sulle presentazioni poi credo che ognuno debba sempre fare come si sente, è anche vero che in ciò che scriviamo c’è sempre tanto, se non tutto, di noi stessi.
      Un saluto e grazie ancora 🙂

      Piace a 2 people

  14. amilcaxas ha detto:

    quindi sei un essere umano! però ti consiglio almeno di raddoppiare la dose di Pink Floyd mensile. Belle parole.

    Piace a 1 persona

    • Seidicente ha detto:

      Umano? Chi ha parlato di umano!?! :))))
      Bhe per quanto riguarda i Pink Floyd, credimi, la dose è centellinata proprio per uscire da una sorta di dipendenza cronica 😉
      Grazie per le visite al mio blog e grazie per il tuo contributo.
      Mi ha fatto molto piacere.
      Ciao!

      Mi piace

  15. rosarioboc (Sarino) ha detto:

    Bella pagina che dice molto di te. Siamo quello che siamo e dovremmo andarne fieri. Un blog non ci può cambiare ma può aiutarci nell’unico bisogno assolutamente inestinguibile che è comunicare, interagire, interfacciarsi. E capire con chi farlo mi pare sia importante. Leggendo il post ho intravisto una bella perona :). Ti auguro una buona giornata. Ciao

    Piace a 1 persona

  16. ysingrinus ha detto:

    Ti sei descritta bene, in maniera artistica.
    Non c’è bisogno di dire le cose come sono sui propri documenti; si dicono molte piú cose nel modo che hai scelto tu. 🙂

    Piace a 1 persona

  17. cinefabis ha detto:

    Prima o poi lo farò pure io, riempirò lo spazio About me del mio blog, anche se mi sento terribilmente in imbarazzo a parlare di me.

    Piace a 1 persona

  18. Enzo ha detto:

    Ripasso ( forse da un’altra posizione ma poco importa) Ho letto molte cose di quelle che hai scritte. La mia stima aumenta per la letteratura, lo stile grafico e per le scelte interlocutorie che io non sono in grado di fare.

    Piace a 1 persona

  19. SaraTricoli ha detto:

    Ciao, piacere di conoscerti ☺️
    Anch’io ho modificato alcune cose del mio blog (tipo il titolo, inserendo nome e cognome) solo in un secondo momento. L’ho fatto solo dopo aver letto un articolo molto interessante sul fatto di essere trasparenti nei propri blog… L’ho aperto (il mio blog) per condividere i miei scritti, ma alla fine in ogni cosa che scriviamo c’è un po’ di noi e quindi il mio blog è diventato un posto per condividermi… Tutto questo per dirti che sono contenta di non essere l’unica ad esserci arrivata dopo 😅 Un saluto, a presto ☺️

    Mi piace

  20. jack ha detto:

    giulia balbilla..i suoi epigrammi…così come devo ascoltare i pink floyd una volta al mese..in certi passaggi è un about me che potrei incollare sul mio.. un ciao. jack

    Mi piace

  21. tachimio ha detto:

    Una presentazione che mette in mostra le tue qualità di ”scrittrice”, nonchè la tua bella anima. Il tuo essere normale si unisce all’essere speciale perchè unica con i tuoi pensieri che solo a te appartengono ma che se a noi vuoi regalarli ci farà sempre piacere leggere. Sull’ascoltare i Pink Floyd anche più di una volta al mese mi raccomando. Un bacione. Isabella

    Piace a 1 persona

  22. sherazade ha detto:

    Personalmente preferisco immaginare o meglio xcepire attraverso le parole dette e non.
    Mi piace la sintonia che diventa piano piano più orecchiabile.
    Sherabientot

    Piace a 1 persona

  23. Franz ha detto:

    scrivi, dunque esisti euna parte di te si estende come fili di ragno che sfiorano mani sconosciute nel vento degli elettroni conduttori…ciao, grazie per i tuoi mi piace…ci seguiremo

    Piace a 1 persona

  24. calembour ha detto:

    “La mia parola è la mia onesta, sia che essa sia veritiera, sia che essa sia fantastica”.
    Molto bello, hai detto più di quanto possa sembrare.
    Un caro saluto.

    Piace a 1 persona

  25. ci emme ha detto:

    mi ritrovo in parecchie delle sensazioni che descrivi, grazie per averle condivise.

    Piace a 1 persona

  26. cuoresottovetro ha detto:

    Bella, pulita, sincera, priva di ingenui autoincensamenti….sembra di conoscerti!!!😉

    Piace a 1 persona

  27. Ma Bohème ha detto:

    “Scrivere è come dare una carezza a qualcuno”: non vorrei sminuire questa splendida frase chiamandola definizione perché è in realtà una suggestione, molto bella. Scrivere è un regalo in effetti e, da quanto ho letto finora, qui di doni ce ne sono un sacco!
    Grazie! 🙂
    Primula

    Piace a 1 persona

  28. eugenetics ha detto:

    Hai scelto un simpatico, tenero, mesto cartoon, orientale, che spia fra i libri, che dice molto di te.

    Mi piace

  29. oltrepassarecom ha detto:

    Bellissima presentazione… scrivere il mio modo di rimanere solo… soprattutto in compagnia dei Pink Floyd… 🙂

    Piace a 1 persona

  30. Larsen Iceberg ha detto:

    Hai una scrittura molto intimista, sono contento di poter scoprire nuovi metartisti. Auguri per i prossimi lavori, spero di poterci leggere.

    Mi piace

  31. chiamatemimary ha detto:

    Condivido quello che dici, anche io prima di aprire il mio blog ho avuto paura, ma poi mi sono detta “si vive una volta sola” e valeva la pena vivere un’avventura diversa dalle altre con tutti i suoi pro e contro! Io adoro i Pink Floyd e penso che la scrittura come tutte le altre arti siano un buon modo per sfogarsi, aiutarsi e magari aiutare anche il prossimo. Onorata di seguirti da oggi in poi!

    Piace a 1 persona

  32. titti onweb ha detto:

    …possiedo sogni e ragione…hai detto tutto…una bella fortuna!!! Piacere di conoscerti!

    Mi piace

  33. sandrovivan ha detto:

    Complimenti.

    Mi piace

  34. viverearteitalia ha detto:

    Credo che nessuno scriva per fare letteratura o almeno chi lo fa raramente poi si tratta di letteratura. Scrivere è un esercizio dell’anima per non perdersi e a me è sembrato di capire questo dalla tua presentazione. Schiettezza e un po’ di faccia tosta, è questo che serve per affacciarsi nel mondo, virtuale o reale che sia e, se quello che scrivi sa tradurre le tue emozioni allora è vita e un giorno potrebbe diventare letteratura, questo dipende solo da te. Felice di aver curiosato tra le tue scritture. Patrizia

    Piace a 1 persona

  35. titti onweb ha detto:

    Una presentazione come poche e come si deve, o si dovrebbe. Sono felice di aver letto queste tue righe che mi dicono tanto! Tu non vuoi andare oltre dici, ok va bene, non serve, tu sei avanti molti giri in effetti.
    Arrivo qui in “about me” perchè la poesia “La rosa” mi ha fatto venire i brividi e pensare “caspita questa donna scrive” , nel senso è “scrittrice”, mentre tu affermi di non esserlo.
    Poi, quando sono arrivata a leggere “perché per me scrivere è come dare una carezza a qualcuno, è come scambiare un sorriso” mi si è aperto il tuo mondo e ti ho vista.
    Per questo ed altro ancora, ti ringrazio, ti stimo e ti auguro ogni bene!

    Piace a 1 persona

  36. MayraM ha detto:

    Tanto piacere di conoscerti Seidicente!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.