47 commenti su “Domani sarò ciò che oggi ho scelto di non essere

  1. tristemente bella se posso. Comunque lo smarrimento è sempre l’inizio di un viaggio, di una mutazione….accettarla trovarla, cercarla ecco..lungo muri, sassi e sentieri bui o assolati che siano..ciao

    Liked by 2 people

  2. …Passo dopo passo… Ecco come ciascuno di noi costruisce la vita. Solo pochi riescono a collocare ogni singolo momento tra gli anfratti della ragione. Tu ci provi, e inviti gli altri a imitarti.
    Come al solito, bella riflessione.

    Liked by 1 persona

  3. La poesia è molto bella, condivido il senso di smarrimento e di ricerca costante di un appiglio, per quanto instabile, pur di continuare a poggiare i piedi su qualcosa di stabile. So bene che ogni autore trasmette ciò che sente e ciò che vive, ma non sono riuscito a capire se il finale, come il titolo stesso, si riferisca alla speranza di riuscire ad essere ciò che oggi non si ha il coraggio di essere o se è sintomo di una rassegnazione a diventare ciò che oggi non si è…

    Mi piace

  4. Il grande Pavese in un suo pensiero disse che la gioia è nel ricominciare, perché la vita è un continuo reinizio sempre ed ad ogni istante, quante volte abbiamo ricominciato e quante volte ancora lo faremo, le sicurezze su cui confidiamo come gli affetti, gli amori, le amicizie, sono vulnerabili nel tempo e soggette al cambiamento del nostro Esistere, come uno scorrere senza fine della realtà, un perenne nascere e morire delle cose.
    Eraclito affermava che la sostanza è soggetta a continuo cambiamento e trasformazione, anche le cose che sembrano statiche in realtà hanno una loro dinamica.
    E’ per questo motivo che le ansie, le paure, le indecisioni che affrontiamo nella vita, dobbiamo accettarle come una parte del nostro Esistere, panta rei diceva ancora Eraclito, tutto è in perpetuo movimento perché la staticità è morte, ed è per questo motivo che il movimento è elemento di vita quindi dell’Essere.
    Non a caso l’armonia di tutte le cose, vita compresa, è nel perenne mutamento e nel continuo contrasto degli opposti, questo è il concetto di Polemos, produttore di tutte le cose.
    Cara amica, non voglio insegnarti nulla che non sai, ma le sicurezze che cerchiamo, le possiamo trovare sempre e solo in noi, tutte le altre, affetti, amori, amicizie, sono destinare a scomparire o a tramutarsi in altro.
    Che la notte stellata ti aiuti a scoprire le sicurezze che già possiedi.
    Auguro che la serenità ti sia sempre accanto, dolcissima amica mia.

    Liked by 6 people

  5. Sempre un piacere leggerti carissima. Hai uno stile che mi affascina. Buon 2016 ,sereno, splendente,pieno di cose belle. E buona befana, che la sua calza sia piena di dolci, te li meriti.Un caro abbraccio. Isabella

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...