Où es Tu?

E quelli che leggono ciò che scrive,
nel dolore letto ben sentono,
non i due che egli ha avuto,
ma solo quello che loro non hanno.
[da Il mondo che non vedo di Fernando Pessoa]

Joan Miro – Drawing-Collage with a Hat

So che non inseguo mai ciò che voglio
intorno a me, nell’oscuro silenzio,
inutilmente ricompongo
quel che mai sarà.

Où es Tu?

Non so, ti ho perso
nel mondo reale che oggi
reale non è,
disperso nello spazio immaginario
nel tempo immutato
con gli occhi rossi
colmi di lacrime al vento.

Ancora cerco la mia vita
lì, nei sogni che sognai
penso alla fine
che inutilmente amai.

Où es Tu?

È finito il tempo della pallida neve.
Si è concluso il tuo viaggio?
Sei approdato all’oltre-mondo?
Dove il mare è più profondo
lì, ti vedo
nell’etereo della mia anima che spera
di trovare quello che mai ha inseguito.

Prima ancora che inizi

Friedensreich Hundertwasser – 626 The Way to You

***

Prima ancora che inizi
siamo prossimi alla fine
alla ricerca di miserabili piaceri
in un tempo colmo di nebbia
affoghiamo in un calice di tristezza
senza sapere quando
se non a maggio forse a settembre.

No grazie, prediligo il vuoto
in somma solitudine
scelgo di non cibarmi
e chiudere gli occhi
magari forse per sempre.

Curvi al vento
accompagniamo la direzione delle canne
rincorriamo la luna sui canali
e sul mio viso scorgo
nuovi solchi chiari verso un fuoco
che senza un senso
arde contro deliranti scintille.

Non hai capito,
questo pane non si spezza
e per favore non tornare
sotto la terra non c’è più fuoco
ma solo sangue dentro al sale.


Neil Young – Out on the Weekend

Contatore per sito

Etna

Joseph Wright – A View of Mount Etna and A Nearby Town (1775)

***

Sulle rovine del sole
in un luogo misterioso
sale dal suolo
il respiro del mondo
è un vapore naturale
che ha il sapore del mare
dagli antri ammuffiti
di un’antica umidità
che non concede riparo
senonché alla deriva del monte
per vedere, capire
e poi sparire.

***

 

Contatore per sito