13 commenti su “Semplice

  1. Io credo che non si scriva tanto per farsi leggere, o per farsi “ascoltare”; ma proprio per indagare a fondo su noi stessi, che siamo costituiti per il 99% di parole; si impara a scrivere, cercando di mettere in un ordine sensato questo 99%. I grandi ci hanno insegnato molti trucchi, ma il lavoro dobbiamo farlo noi. Il resto è aria pura, lo spazio che separa ogni elettrone del nostro corpo dal suo Nucleo.

    Liked by 2 people

  2. A volte le coincidenze sono incredibili, mi riferisco al fatto di aver programmato per domani sul mio blog un articolo che tratta del linguaggio globale e nello specifico il concetto di chiacchierare, inteso in senso non dispregiativo ma superficiale e ozioso.

    Ti chiedi cosa comporta il fatto di trasformare lo scritto in linguaggio parlato e per quale motivo poi questo parlare si possa trasformare in nulla di reale come fossero “quattro chiacchiere tra amici”, io penso sia la necessità di manifestare più semplicemente la capacità di rendere reale il nostro stato d’animo , la scrittura è muta mentre il linguaggio è espressione e movimento, rendendo in questo modo visibile le nostre emozioni a colui che ci sta ascoltano.
    Il linguaggio è necessario quando si vuole rendere più intimo ciò che vorremmo comunicare, ma occorre stare sempre attenti al possibile scadimento di poter comprendere il tutto, senza che vi sia alcuna appropriazione preliminare della cosa da comprendere, questo sempre nei confronti di chi ci ascolta, perché in questo preciso momento il linguaggio diverrebbe chiacchiera.

    Scusami se non ho interpretato al meglio il tuo messaggio ma questo è quello che sentivo di dirti.

    Felice serata carissima….

    Liked by 6 people

  3. Bel post, bello spunto. Scrivere. Perché scrivere? Per sé, per gli altri, perché si ha qualcosa da dire, perché è l’unico modo per farsi sentire, perché…perché ci sono una miriade di motivi. Il più brutto, a mio avviso, è perché lo devo fare e non mi interessa degli altri. Come tutte le forme di obbligo, mi da la nausea. Scrivere è un po’ parlare, sicuramente comunicare. Ma si può comunicare in tanti modi, non per forza si deve scrivere e non per forza quello che vogliamo comunicare deve essere scritto. Ma il discorso dovrebbe essere approfondito, altrimenti anche le mie parole appena scritte potrebbero risultare semplicemente insulse. Non smettere mai di essere curiosi, Cercatori 😀 ci si legge!

    Liked by 3 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...