Un approdo sicuro

Luanaa94 - Instagram

Luanaa94 – Instagram

 

Oggi, osservo quel sorriso che esce dal tuo sguardo e mi domando come mai.
Quello che so per certo è che non mi sono mai lasciata alle spalle ciò che ritengo di aver abbandonato ed è davvero straordinario il modo in cui gli anni che scorrono sembrano estinguersi, dileguarsi senza mai sparire del tutto. Ho scoperto così che il mio cuore è debole, è come una nuvola talmente piccola che non si vede neanche nel cielo infinito, ma passa e ripassa sempre sopra gli stessi tetti, la vecchia scuola, i primi baci, sulle parole dette e gli sguardi andati; così questa piccola nube, tra il sole e la terra, trascina con forza la sua piccola ombra. Che dire, è come guardare nel buio, come diceva Yeats, “se guardi nel buio a lungo, c’è sempre qualcosa”.
Ogni tanto, come adesso, penso che qualcosa in me non va o perlomeno penso che c’è qualcosa che non va anche solo per via del timore irrazionale che qualcosa in me non va.
Dove lavoro io c’è un albero, un unico e grande albero che vive tra capannoni e agglomerati industriali. Lui combatte ogni giorno, non il freddo, il vento, l’acqua, combatte per rimanere vivo lì, dove viviamo noi, stretti e soffocati in questo fumo, tra mille palazzi, dove non c’è più aria per respirare, dove non c’è più tempo per pensare, dove ogni cosa è ferma al fare, programmare, volere e avere e mai sperare o sognare. Ogni tanto, sull’albero, ci si posano gli uccelli, come fosse un approdo sicuro su cui stare, ma è solo un inganno, un inganno che in buona fede uccide.

 


18 commenti su “Un approdo sicuro

  1. Anonimo ha detto:

    … agglomerati industriali come corpi artificiali che si frappongono tra i nostri voleri e le relative realizzazioni, come nubi che, seppur piccole, ostacolano la perfetta visione, senza la quale può ritenersi solo acclarata la timida speranza di un fine, senza la garanzia di una sua futura esistenza.

    Seidicente, altra tua pietra miliare, su cui edificare cento riflessioni.

    Piace a 1 persona

  2. sherazade ha detto:

    croce
    Non porre una x al cielo come nella mia fotografia perché la natura non inganna ed è forza che sopravvive e alla quale aggrapparsi gli uccelli per ripisare e noi per appendere i nostri sogni.
    Sherabuon25aprile

    Piace a 2 people

  3. Presa Blu ha detto:

    ti capisco, sai, ma anche le nuvole passano e dietro il sole c’è sempre, non è un inganno, ma una certezza, un abbraccio :***

    Piace a 1 persona

  4. pj ha detto:

    “… non c’è più tempo per pensare, dove ogni cosa è ferma al fare … ”
    sono sufficienti meno di quindici parole per spiegare nel profondo cosa non va nel mondo oggi, eppure è così difficile trovare la strada per cancellare la gabbia in cui siamo.

    Piace a 1 persona

  5. scorpionedargento ha detto:

    Di buono l’albero ha che non pensa, almeno così si ritiene.

    Piace a 1 persona

  6. auradiluna ha detto:

    condivido lo stato d’animo! 🙂

    Piace a 1 persona

  7. mfantuz ha detto:

    Approdi sicuri non ce ne sono più ormai…si vive nell’incertezza se non nell’inganno…e comunque nel buio c’è sempre qualcosa, perché buio non è sinonimo di vuoto.

    Piace a 1 persona

  8. […] innata per l’impossibile” è un’altra cosa in cui mi riconosco molto. Un approdo sicuro, una piccola, bella poesia in prosa, sulla fatica di lasciarsi attraversare dai ricordi e dalla […]

    Piace a 1 persona

  9. massimolegnani ha detto:

    Toccante l’immagine dell’albero solitario che combatte per la sopravvivenza. Personalmente non condivido la chiusa, nel senso che io sto con quegli uccelli che lo hanno eletto ad approdo sicuro. Loro non si sbagliano, resistera’.
    ml

    Piace a 1 persona

  10. stelleweb ha detto:

    Molto bella questa poesia, bella l’immagine dell’albero, ma a me piace pensare che lui sia fiero di essere lì e orgoglioso di dare approdo ad esseri viventi magari in volo verso un domani migliore 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.