28 commenti su “Il tristometro

  1. … Proprio così, quando per varie circostanze
    la tristezza è con noi, sembra che c’è un altro/a
    che ha vissuto al posto nostro momenti di felicità,
    quasi come in un universo parallelo, comunque,
    come si è entrati nella dimensione parallela negativa
    così se ne può uscire. Per quello che mi riguarda, non
    c’è sforzo che tenga. Solo dopo che il fIiume in piena
    mi ha attraversato, solo allora comincio ad intravedere
    la luce che è sempre stata lì.

    Un abbraccio di energia positiva!

    Mi piace

  2. Mi ricorda alcuni miei momenti. Sei sul fondo. Allunghi una mano e vedi che ce la puoi ancora fare. Poi ogni tanto ti capita non proprio la…felicità ma….capisci che non puoi sempre stare in allerta.
    E allora vivi.
    Grande!
    Ciao

    Liked by 1 persona

  3. Io ho buttato il mio tristometro, l’ho pestato sotto i piedi ed ho acquistato un feliciometro. Da quel giorno sto benissimo, butto le tristezze nella compostiera e concimo ed innaffio le mie piccole profumate felicita’.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...