È così che l’ago della bilancia diventa una lancetta d’orologio

Seidicente

Rispondo sempre amen agli inni che ingegni eletti 
sciolgono a voi con stile elegante e penna forbita.
(Shakespeare – Sonetto 85)

Ci sono giorni in cui ogni cosa che vedo mi sembra carica di significati: messaggi che mi sarebbe difficile comunicare ad altri, definire, tradurre in parole, ma che appunto mi si presentano come decisivi. Sono messaggi che riguardano me e il mondo insieme, e di me parlano e non degli avvenimenti esteriori dell’esistenza ma di ciò che accade dentro, nel fondo; e del mondo, ma non qualche fatto in particolare, il modo d’essere generale di tutto.
Comprenderai dunque la mia difficoltà a parlarne, se non per accenni. Capirai quindi perché alcune volte ho poco da raccontare…
Assorbo poi, immagini e pensieri, registro i particolari, così che possano rimanere lì, impressi nell’anima del mio cuore e oscuri alla mia mente.
Cerco sempre qualcosa da ascoltare, una musica, una canzone, e…

View original post 266 altre parole

Annunci
Questo articolo è stato pubblicato in Rapsodie ed etichettato .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.